STORIE DELLE TERRE UNITE PRESENTA: VERONICA GARREFFA



1.Ciao, parlaci un po’ di te

Ciao! Mi chiamo Veronica Garreffa e ho venticinque anni. Sono nata a settembre e il segno zodiacale della vergine descrive quasi pienamente il mio carattere (per la sfortuna di molte persone!). Sono nata e vivo a Genova e, oltre a dedicarmi alla scrittura, lavoro nella comunicazione.


2.A che età ti sei avvicinato al mondo della letteratura?

Mi è sempre piaciuto leggere e ho ancora tutta la raccolta dei libri di Geronimo Stilton! Ma devo dire che ho riscoperto la mia passione per la lettura attorno ai tredici e ai quattordici anni, quando mi sono avvicinata ad alcuni classici come “Orgoglio e Pregiudizio”, “Assassinio sull’orient express” e “Siddhartha”.


3.Qual è stato il primo libro che hai letto?

Il primo libro che ho letto è stato “Le più belle favole al telefono” di Gianni Rodari. Mi era stato regalato dalla mia maestra delle elementari, quando avevo sette anni. Probabilmente aveva capito prima di me quale sarebbe stata la mia passione.


4.Chi o cosa ti ha portato a scrivere?

Quando ero piccola ho sempre cercato di scrivere un libro, ma finiva un buco nell’acqua perché, per ovvie ragioni, non ne avevo le capacità. Ho cominciato a voler scrivere davvero a sedici anni, quando sono uscita da un periodo difficile della mia adolescenza. La scrittura mi ha letteralmente salvata!


5.Che genere scrivi?

Da buona sognatrice e persona che ama fantasticare sulle cose più strambe, ho iniziato a scrivere fantasy e credo che sia ancora oggi il genere con cui mi senta più a mio agio.


6.Parlaci del tuo libro

Hope è una ragazza come tante altre che vive sulla Terra, con la particolarità che si fa mettere i piedi in testa da tutti. Un giorno la sua vita viene sconvolta da una rivelazione: è destinata a diventare la Guardiana dei Draghi sul suo pianeta di origine, Erasmen. Così partirà per questa avventura, insieme a un gruppo di persone, con abilità e personalità diverse. Nel corso della storia Hope diventerà più matura e più coraggiosa, anche grazie alle amicizie che instaurerà nel viaggio.


7.Con chi hai pubblicato? Raccontaci un po’ la tua avventura.

La mia storia è un po’ particolare, perché, dopo anni che cercavo un editore, ho accettato di pubblicare con un editore a pagamento. La mia unica colpa è stata l’ingenuità (un po’ come avrebbe fatto Hope), perché ero convinta che per le case editrici piccole fosse normale far acquistare un tot numero di copie all’autore, pur trattandosi di una somma piccola. Ma la cosa più grave non era tanto il pagamento, quanto il fatto che non c’è stato alcun tipo di editing o correzione al mio libro da parte loro. Questo ha portato a delle ripercussioni sulla mia opera. Con il tempo ho aperto gli occhi e ho deciso di fare un passo indietro e di tornare a essere un’autrice esordiente. Ho avuto la fortuna di incontrare una casa editrice seria, la Dark Zone, e di pubblicare (anzi, ri-pubblicare) il mio libro.


8.Ti piacciono anche altri generi?

Mi piace molto la narrativa, sia da leggere sia da scrivere. Mi piacciono anche i thriller psicologici, ma non penso che riuscirei a scriverne una storia.


9.Qual è il tuo fine? Perché scrivi?

Questa è una bella domanda. Ho sempre scritto perché mi piace sognare. Mi piace creare una realtà alternativa e vedere che succede, provare l’emozione di vivere una storia completamente sconosciuta.


10.A chi sono rivolti le tue fatiche letterarie?

Alla mia famiglia innanzitutto, che mi ha sempre sostenuta in ogni caso. E anche agli insegnanti che mi hanno ispirata.


11.Ci sono progetti futuri che vorresti condividere con noi?

Continuare “La Guardiana dei Draghi”, perché il cammino è ancora lungo. Ho anche altri progetti in mente, pian piano ci sto lavorando. Siamo sempre sul fantasy, però!


12.Hai un messaggio da dare a chi, come te, si è o si sta avvicinando a questo meraviglioso mondo della scrittura?

Un tema ricorrente nei miei scritti è la fiducia in se stessi. La fiducia spesso ci viene a mancare, perché ci sentiamo insicuri o confusi, di fronte alle avversità della vita. Anche la persona più spavalda, prima o poi, si sentirà insicura. Con ciò che scrivo spero di riuscire a comunicare che tutti abbiamo la forza interiore, basta trovarla!




  • Link di acquisto https://www.amazon.it/guardiana-dei-draghi-cristallo-fantasy-ebook/dp/B082MRWHXN


  • Pagina Facebook; https://www.facebook.com/LaGuardianadeiDraghi


  • Pagina Instagram https://www.instagram.com/veronicagarreffa/


  • Sito web https://www.veronicagarreffa.com/








25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti