STORIE DELLE TERRE UNITE PRESENTA: EMANUELE MASSIGNANI



1- Ciao, parlaci un po’ di te

Ciao Sono Emanuele Massignani, ho 37 anni e nella vita faccio…l’ingegnere! Abito fra le colline della provincia di Vicenza, con mia moglie e il mio piccolo Pietro.

2- A che età ti sei avvicinato al mondo della letteratura?

Ho iniziato a leggere tardi, probabilmente ero alle scuole superiori. Prima non avevo mai letto, forse perché in casa non si leggeva molto.

3- Qual è stato il primo libro che hai letto?

Oddio, proprio non ricordo. Ricordo che andavo in biblioteca e cercavo le collane che mi ispiravano di più. Di solito i Thriller. Forse uno dei primi libri che ho letto, ma forse, fu “Tre uomini e una barca”, ma son sincero, non mi ricordo niente di quel libro…

4- Chi o cosa ti ha portato a scrivere?

Penso di avere iniziato per gioco. Qualche storiella scritta in un diario sempre alle superiori.

Non avevo neppure un computer fino ai 20 anni. Scrivevo così, per divertimento.

Mi ricordo che nell’anno di militare (perché ho fatto il militare) ho scritto un romanzo di gangster ambientato negli anni 30 in America.

Ce l’ho ancora in soffitta a casa dei miei, dentro una cassapanca con i libri dell’università.

5- Che genere scrivi?

Scrivo storie imprevedibili, con dentro azione, giallo, ironia, thriller, amore. Metto dentro tutti i generi che mi piacciono di più. Un bel mix.

6- Parlaci del tuo libro

Il PRETE CHE VISSE DUE VOLTE, il mio romanzo d’esordio, è il romanzo di un uomo che vuole cambiare vita. Stefano è un prete, ma non solo, fa anche la spia per il Vaticano da 20 anni.

Dopo avere dato le “dimissioni” da prete il suo capo gli chiede un ultimo favore…ma le cose non andranno come si era immaginato Stefano. Infatti si ritroverà a dover scappare fra 3 continenti prima di tornare a casa per proteggere la sua famiglia e salvare finalmente sé stesso.

7- Con chi hai pubblicato? Raccontaci un po’ la tua avventura.

Avevo inviato a diverse case editrici, fondamentalmente piccole e indipendenti.

Ho scartato l’editoria a pagamento. Fra le risposte che ho ricevuto ho scelto la filosofia di BOOKABOOK, che lavora, dopo un’attenta selezione sui testi, creando una campagna di CROWDFOUNDING editoriale per l’autore. Una cosa innovativa. Arrivato al GOAL, quindi all’obbiettivo della campagna, è partito tutto il processo di revisione, editing, correzione bozze. Non pensavo, ma forse è stata la parte più dura quella di post-produzione, se così vogliamo chiamarla.

8- Ti piacciono anche altri generi?

Leggo di tutto. Basta che la storia mi acchiappi e che la scrittura non sia lenta.

9- Qual è il tuo fine? Perché scrivi?

Scrivo perché mi piace scrivere. Perché mi piace inventare storie. In fondo scrivo per soddisfare una mia passione, ma l’obiettivo finale è ovviamente farsi leggere!

10- A chi sono rivolti le tue fatiche letterarie?

A chi ama le storie imprevedibili, scritte con ritmo fluido. Storie fatte per passare qualche bel momento con sé stessi con un libro davanti. Senza dimenticare il valore aggiunto dell’ironia che cerco di dosare come il prezzemolo nei miei testi.

11- Ci sono progetti futuri che vorresti condividere con noi?

Sto lavorando su un altro libro. Ma questo è tutto quello che vi posso dire….


12- Hai un messaggio da dare a chi, come te, si è o si sta avvicinando a questo meraviglioso mondo della scrittura?

Leggete tanto e leggete di tutto. E poi scrivete. Scrivete per divertirvi e poi rileggetevi allo sfinimento. Migliorerete!


· Link di acquisto:

https://bookabook.it/libri/prete-non-voleva-la-spia/

https://www.amazon.it/prete-che-visse-due-volte-ebook/dp/B08ZBKRDDZ/ref=sr_1_6?dchild=1&keywords=bookabook&qid=1617048962&sr=8-6

· Pagina Facebook: Emanuele Massignani

· Pagina Instagram: Emanuele Massignani

· Sito web: non disponibile

27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

©2020 di Storie delle Terre Unite Il risveglio della Fenice. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now